UrologiaNews.net


News

Inibitori della 5-alfa-reduttasi nella prevenzione del carcinoma della prostata

L’American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) Health Services Committee ( HSC ), l’ASCO Cancer Prevention Committee e l’American Urological Association Practice Guidelines Committee hanno formato un Panel di Esperti che sulla base dei risultati di una revisione sistematica della letteratura ha creato delle lineeguida sull’uso degli inibitori della 5-alfa-reduttasi ( 5-ARI ) per la chemioprevenzione del tumore della prostata....Leggi l'articolo

Provenge nel trattamento del carcinoma della prostata in fase avanzata

Sipuleucel-T ( Provenge ) è un prodotto per immunoterapia cellulare disegnato per stimolare una risposta immune contro il tumore della prostata.

La sicurezza e l’efficacia di Sipuleucel-T è stata valutata in 2 studi con identico disegno sperimentale, randomizzati, in doppio cieco e placebo controllati ( D9901 e D9902A ) condotti in uomini con tumore prostatico in stadio avanzato....Leggi l'articolo

Carcinoma a cellule transizionali, localmente avanzato, della vescica: sopravvivenza a lungo termine dopo trattamento chemioterapico

Ricercatori dell’Aarhus University Hospital, in Danimarca, hanno condotto uno studio clinico con l’obiettivo di valutare la risposta e la sopravvivenza, oltre che l’efficacia, della strategia di trattamento supplementare nei pazienti con carcinoma a cellule transizionali della vescica, localmente avanzato, dopo una chemioterapia di combinazione a base di Gemcitabina e Cisplatino....Leggi l'articolo

Iperplasia prostatica benigna: nessuna differenza tra Serenoa repens e placebo

Serenoa repens è impiegata da più di 2 milioni di statunitensi per il trattamento dell’iperplasia prostatica benigna. Uno studio ha valutato l’efficacia della Serenoa repens in 225 uomini di età superiore a 49 anni con sintomi moderato-gravi di iperplasia prostatica benigna dopo un anno di trattamento con un estratto di Serenoa repens ( 160mg due volte die ), oppure placebo....Leggi l'articolo